Museo del Santuario di Re

Il Museo del Santuario di Re

Collocato nel cuore religioso della Valle Vigezzo, nel museo sono esposti gli ex-voto dei fedeli, che evocano la devozione popolare all’immagine della Madonna del Sangue e al suo miracolo.

Un inventario del 1617 contava circa 58 opere, che sono poi aumentate nel corso dei secoli con tavolette, cuori, ricami e fotografie, tutti ispirati e motivati da quattro principali ragioni: la malattia, l’incidente, la violenza e le calamità naturali. Gli ex-voto hanno mantenuto uno schema costante, con la Madonna in alto a sinistra e la vicenda personale nel registro inferiore; alcuni raccontano per immagini, altri hanno una didascalia.

Molti dipinti sono stati realizzati da pittori dilettanti specializzati in questo genere di lavori, mentre altri sono stati eseguiti su commissione, e spesso possiedono un pregio maggiore.

Non tutti gli ex-voto sono apprezzabili da un punto di vista tecnico e stilistico, tuttavia molti si caricano di una forte pregnanza emotiva e soprattutto storica, che permette di ricostruire la struttura delle abitazioni, delle usanze e del paesaggio in una certa epoca, grazie ai dettagli delle raffigurazioni.

Una particolarità: nel Santuario è conservato un quadro con un cuore d’oro. Si tratta di un voto alla Vergine che risale al 1898, da parte dei genitori dei bambini colpiti da una gravissima epidemia di difterite. La miracolosa guarigione viene ricordata ogni anno, nella seconda domenica di ottobre, e celebrata con la Festa dei Bambini.

Contatti

Museo del Santuario

Santuario della Madonna del Sangue – 28856 Re (VB)

Tel. Sacrestia del Santuario 0324 97016

e-mail: www.comune.re.vb.it

comune.re@tiscalinet.it

Orari: aperto luglio e agosto

Trasporti e accessibilità: Parcheggio del Santuario a 50 m