Il Pian dei Sali

Un’oasi del WWF tra i monti della Valle

Molto interessante è la presenza, tra Malesco e Finero, dell’oasi naturale del WWF Pian dei Sali, area umida dove si possono osservare anfibi e rettili.

La specie anfibia maggiormente diffusa è la rana temporaria, le cui peculiarità sono il mantello bruno-arancio e l’adattabilità che le permette di vivere anche oltre i 2500 metri.

E’ circondata da pendii ricoperti da boschi di conifere e latifoglie. Si tratta di un altopiano che si estende per circa 1 ettaro e mezzo; offre un percorso-natura, un’area stagni e una zona umida in quota, un’area pic-nic, un campo sportivo, una zona d’interesse geologico e una curiosissima meridiana azimutale “a uomo”, grazie alla quale è l’ ombra della persona a indicare l’ora incisa nella pietra.

La Flora

Piccolo riassunto di qualche parola

La Fauna

Piccolo riassunto di qualche parola

Cenni Geologici

Piccolo riassunto di qualche parola

La pietra ollare

Piccolo riassunto di qualche parola

Le fornaci

Piccolo riassunto di qualche parola